Soglia di consegna nella U.E.: come farlo nel modo corretto

Quando e dove viene superata la soglia di consegna? Quando devo rinunciare? Tutto sulle soglie di consegna in Europa

Primo contatto completamente gratuito e senza impegno

Qual è la soglia di consegna in Austria o in Francia? Cosa fare se la soglia di consegna è stata superata? Noi conosciamo le risposte.

Alle soglie di consegna

L'attività di vendita per corrispondenza in Europa offre attualmente grandi opportunità di crescita per tutti i rivenditori online. Non importa se piccoli o grandi, via eBay, Amazon o il tuo negozio online. Più di 300 milioni di consumatori in Europa stanno acquistando online e stanno ottenendo di più ogni giorno. Ma le vendite attraverso i confini nazionali (vendite transfrontaliere) nella U.E. sono molto indietro rispetto al loro potenziale. Uno dei motivi principali è che il commercio online alla frontiera nazionale ha anche dei limiti fiscali.

Cos’è una soglia di consegna e cosa significa?

In breve, una soglia di consegna è il massimo delle vendite che un trader può fare ai privati in un altro paese della U.E. senza dover pagare l'imposta sulle vendite nel paese di destinazione. Le soglie di consegna indicano il valore netto delle merci (IVA esclusa) nell'anno civile corrente fino al quale le consegne possono essere regolate applicando l'imposta del paese di partenza.

Limite di consegna superato - cosa fare e in che modo DutyPay può aiutarmi?

Come „regolamento delle vendite per corrispondenza“ viene colloquialmente chiamata la regolamentazione del § 3c della legge IVA. Il sistema fa parte della direttiva IVA e, in linea di principio, ha l'effetto di tassare le vendite di soggetti passivi di imposta a privati consumatori finali quando la soglia di consegna all'interno della U.E. è superata nel paese del destinatario. In questo caso, l'imprenditore deve quindi registrarsi ai fini I.V.A. nello Stato di destinazione dei beni e addebitare l’imposta in base all’aliquota vigente in quello Stato (principio del paese di destinazione).

In breve, se viene superata la soglia di consegna in uno Stato di destinazione, è necessario registrarsi ai fini dell'I.V.A. in quello Stato.

DutyPay si è prefissata l'obiettivo di semplificare lo shopping online in Europa. Se viene superata la soglia di consegna in un paese, deve essere effettuata la registrazione presso gli uffici delle imposte estere. Pertanto, vi supportiamo con tutte le domande relative alle questioni relative alla soglia di consegna e agli scambi per operare in maniera legalmente conforme in Europa.

    Ci occupiamo noi per voi:
  • Corrispondenza con le autorità Finanziarie di riferimento
  • Compilazione congiunta di documenti e formulari necessari
  • Traduzioni e certificazioni
  • Identificazioni dirette ai fini I.V.A. in tutta la U.E.
  • Compilazione e trasmissione periodica delle liquidazioni I.V.A., modelli Intrastat, modelli riepilogativi, report di controllo, dichiarazioni annuali
  • Consulenza e supporto continui dai nostri Account Manager

Anche dopo la procedura di registrazione, i nostri Account Manager IVA ti forniranno consulenza e supporto, a te e al tuo consulente fiscale, se necessario, su argomenti come il monitoraggio delle soglie, la corretta tenuta della contabilità e tutte le altre domande. Fissa un appuntamento oggi con uno dei nostri esperti in maniera completamente gratuita e senza nessun impegno. Svilupperemo insieme una soluzione individuale e soddisfacente le tue necessità.

Esempio soglia di esenzione in Austria

Esempio soglia di esenzione in Austria

- Un imprenditore tedesco può consegnare a clienti privati consumatori finali in Austria fino a un massimo di 35.000 euro per anno civile e applicare quindi l’aliquota I.V.A. vigente in Germania. Se supera l'importo il 15.06.2019, il luogo di tassazione sarà quindi trasferito in Austria per le vendite eseguite a partire dal 15.06.2019. L'imprenditore tedesco deve:

  • registrarsi ai fini I.V.A. in Austria.
  • applicare alle proprie vendite l’aliquota vigente in Austria (ad oggi il 20%).
  • presentare le dichiarazioni periodiche in Austria e ivi versare anche l’imposta.

Solo quando viene superata la relativa soglia di consegna, è applicabile la regolamentazione delle cessioni per corrispondenza. Sul fatturato che supera la soglia di consegna deve essere già applicata l’aliquota estera. Se la soglia di consegna è stata superata in un anno, l’I.V.A. deve essere pagata nell'altro Paese nell'anno successivo, indipendentemente dal valore delle merci fatturate.

Finché sei sotto la soglia di consegna, hai comunque la possibilità di spostare il luogo di tassazione direttamente nel paese di destinazione. Questo è il cosiddetto “optare” per la rinuncia alle soglie di consegna. .

Soglie attuali di consegna nella U.E.

Paese UE La soglia di consegna In euro Aliquota IVA normale
Belgio 35.000 EUR 21%
Bulgaria 70.000 BGN 35.791 EUR 20%
Danimarca 280.000 DKK 37.557 EUR 25%
Germania 100.000 EUR 19%
Estonia 35.000 EUR 20%
Finlandia 35.000 EUR 24%
Francia 35.000 EUR 20%
Grecia 35.000 EUR 24%
Irlanda 35.000 EUR 23%
Italia 35.000 EUR 22%
Croazia 270.000 HRK ca. 36.000 EUR 25%
Lettonia 24.000 LVL 34.052 EUR 25%
Lituania 125.00 LTL 36.203 EUR 21%
Lussemburgo 100.000 EUR 17%
Malta 35.000 EUR 18%
Paesi Bassi 100.000 EUR 21%
Austria 35.000 EUR 20%
Polonia 160.000PLN 40.293 EUR 23%
Portogallo 35.000 EUR 23%
Romania 118.000 RON 28.012 EUR 20%
Svezia 320.000 SEK 36.232 25%
Slovacchia 35.000 EUR 20%
Slovenia 35.000 EUR 22%
Spagna 35.000 EUR 21%
Repubblica Ceca 1.140.000CZK 46.570 EUR 21%
Ungheria 8.800.000 HUF 32.257 EUR 27%
Regno Unito 70.000 GBP 81.843 EUR 20%
Cipro 35.000 EUR 19%

Chiedi oggi una consulenza completamente gratuita e senza impegno - risponderemo a tutte le tue domande

Molti rivenditori online stanno già vendendo con successo oltre i confini nazionali e godono di vendite in costante aumento. Ma con il successo arriva l'obbligo di registrazione in altri Stati.